okite

Dare una seconda possibilità alla cucina è una idea che incontra la reale necessità dei Clienti.
Il metodo consiste nel rinnovare la cucina salvando la struttura di base (meno soggetta all’usura), mediante la sostituzione:
- delle ante
- del piano di lavoro
- di alcuni accessori (es. le maniglie)
- di tutte parti parzialmente o integralmente logorate dall’invecchiamento e dal superamento tecnologico.

QUANDO RINNOVARE UN PIANO CUCINA?

Ecco 4 buoni motivi per rinnovare la cucina:
- Cambio colore
- Sostituzione di alcuni componenti rovinati (es. cambio del top cucina)
- Ampliamento della cucina esistente
- Riadattamento di una cucina in seguito ad un trasloco in una nuova abitazione
Il cliente ottiene in questo modo un risparmio netto fino al 70% rispetto all’acquisto di una nuova cucina eliminando molti costi superfluei.

CAMBIARE TOP CUCINA

Il top è la parte della cucina più soggetta all’usura e, se è in cattive condizioni, può influire negativamente sull’intero aspetto della cucina, nonostante questa sia magari ancora in buono stato.
Per questo puoi scegliere tu cosa sostituire. Il top, i pensili, le ante inferiori? Li sostituiamo con un componente nuovo, più pratico, più funzionale o semplicemente più bello senza che tu debba cambiare tutto!

VANTAGGI

Il metodo conviene perchè è:
- economico (rinnovare costa fino al 70% in meno di acquistare nuovo)
- ecologico (non devono essere impiegati nuovi alberi nè smaltiti i vecchi arredi)
- veloce (un nostro incaricato verrà a casa tua per mostrarti i campionari, le finiture e prendere le misure)
- personalizzato (NESSUNO avrà una cucina identica alla tua!)